“Immagine dal vero” vince il premio CineMigrare 2018

Riparte da Catania e con un programma ricco di incontri CineMigrare 2018, il Festival Internazionale di Cinema Senza Frontiere. L’appuntamento è fissato per giovedì 24 maggio presso il Salone “Sebastiano Russo” in via Crociferi 40, sede della sezione Cgil di Catania. Per l’occasione Luciano Accomando, regista di “Immagine dal vero”, verrà insignito dello speciale Premio CineMigrare 2018 per “aver saputo veicolare la conoscenza del tema dell’immigrazione e dell’integrazione”. La proiezione del documentario “Immagine dal vero” è prevista alle ore 19:00. Seguirà un dibattito sul tema “Immigrati e storie di successo. Si può”, con la partecipazione di Luciano Accomando, Antonio Ciravolo (scrittore) e Andrea Maglia (giornalista).

Curatori della rassegna, con il patrocinio del Comune di Catania e della CGIL di Catania, sono Cirino Cristaldi e Giampiero Gobbi, membri del direttivo dell’Associazione Culturale No_Name, da diversi anni attivi nell’organizzazione di rassegne, eventi e festival quali Taormina Film Fest, Taobuk Festival, Via dei Corti, Sicily International Short League, Palermo Comic Con, Regalbuto Cinema Film Festival e Carleontini Eureka Fest.

Novità di questa prima tappa etnea sarà inoltre il concorso dedicato ai cortometraggi internazionali a tema immigrazione/integrazione culturale che vedono come finaliste le seguenti opere: “Balo” di Marco Di Gerlando, “Paradiso” di Roberto De Feo, “Nikiruka – il meglio deve ancora venire” di Simone Corallini, “Anna & Bassam” di Davide Rizzo, 19’ 35’’ di Adam Selo. I 5 corti finalisti si contenderanno l’Audience Award al Miglior Film, assegnato dalla giuria del pubblico presente in sala.

La Rassegna Internazionale di Cinema Senza Frontiere” è aperta a tutti, senza distinzione di età e/o nazione, e rivolge maggiore attenzione alle comunità di immigrati che rappresentano il substrato culturale dell’immigrazione da altri paesi stranieri in Italia e particolarmente in Sicilia.

Qui il programma completo.