“Immagine dal Vero” vince il Premio del Pubblico al Popoli e Religioni – Terni Film Festival.

Dopo il premio del pubblico allo Sciacca Film Fest arriva per “Immagine dal vero” di Luciano Accomando un altro riconoscimento.

I vincitori della tredicesima edizione del Terni Film Festival diretto da Arnaldo Casali sono stati annunciati da Annalisa Aglioti – membro della giuria internazionale insieme a David Riondino e ad Ewa Przyjazna – e da Marek Lis, membro della giuria Signis insieme a Magali Van Reeth e Antonio Ammirati. “Sono La metamorfosi, Siamo la fine del mondo, Viaggio a sud ed Enclave i trionfatori della tredicesima edizione di Popoli e Religioni – Terni Film Festival.”

Le premiazioni si sono svolte nel corso della partecipatissima serata finale della kermesse, al termine di una giornata dedicata interamente all’India che ha visto, tra l’altro, anche un pranzo offerto dalla Chef Academy e preparato da studenti indiani, una cena curata dalla comunità indiana di Terni e la proiezione del corto “Adesso in India” prodotto dallo stesso festival.

“È un grande onore vincere il premio del pubblico al “Popoli e Religioni, Terni Film Festival” – ha dichiarato Accomando – “Ringrazio la mia troupe, gli psicologi che hanno condotto la ricerca psicosociale e i protagonisti che con le loro storie di successo hanno reso possibile questo documentario”. “Grazie al progetto “Adotta il film” continueremo a portare il documentario nelle scuole con l’obiettivo di trasmettere ai giovani il valore del confronto, della libertà di pensiero e di opinione. I diritti umani, quelli connessi all’essenza più profonda dell’umanità, sono diritti storici, inalienabili e nascono dal confronto e dal pluralismo culturale.”

“Immagine dal vero” al Terni Film Festival

“Immagine dal vero” di Luciano Accomando è tra i 14 documentari selezionati dalla XIII edizione del Terni Film Festival – Popoli e Religioni. Il tema di quest’anno, “Metamorfosi”, sarà rappresentato attraverso una molteplicità di declinazioni: post verità, luoghi comuni, metamorfosi sociale; la metamorfosi del pianeta Terra, metamorfosi politiche in atto in Europa, metamorfosi delle città italiane e un focus dedicato all’India. Come spiega il direttore artistico Arnaldo Casali, “viviamo un’epoca di grandi mutamenti che non riusciamo a capire né a governare: una metamorfosi globale e individuale che ci inquieta e ci disorienta.” Metamorfosi che si delineano nel film di Luciano Accomando, nel suo ritratto d’insieme delle vite di 12 uomini e donne che hanno saputo trasformare l’esperienza dell’immigrazione in un’occasione di riscatto e di successo. “Partecipare al Terni Film Festival – ha dichiarato Accomando – è per noi un grande onore. Abbiamo voluto raccontare l’altra faccia dell’immigrazione attraverso il valore espresso dai protagonisti. E il tutto senza pietismi o sterili smancerie. Nel mio documentario sono gli stessi immigrati a fare autocritica o a denunciare i limiti umani di questa Europa. Oggi più che mai è importante combattere la cultura del sospetto e della diffidenza nei confronti degli immigrati. L’incontro con l’altro è la sfida più grande di questo nostro secolo”. L’evento, che si svolgerà a Terni dal 10 al 20 novembre, è organizzato dall’Istess Istituto di studi teologici e storico sociali di Terni e promosso dalla Diocesi di Terni-Narni-Amelia, con il patrocinio del Comune di Terni, del Ministero per i beni e le attività culturali, della Regione Umbria, della Fondazione Carit e della Conferenza Episcopale Umbra. La proiezione di “Immagine dal vero” è prevista mercoledì 15 novembre al Cityplex Politeama di Terni.

Programma Terni Film Fest – Popoli e Religioni